Lite per una ragazza finisce nel sangue, la ricostruzione dell’omicidio di Caltanissetta

1' di lettura 29/11/2022 - PALERMO - Una questione sentimentale tra due giovani, due famiglie che si scontrano a coltellate e alla fine uno dei contendenti muore.

In questo contesto sarebbe maturato l'omicidio di Marcello Tortorici, 51enne ucciso a Caltanissetta nella tarda serata di venerdì, in via San Domenico. I carabinieri del Comando provinciale hanno ricostruito l'aggressione, grazie all'esame delle telecamere di sorveglianza e all'ascolto di alcuni testimoni, arrestando cinque persone. Tra queste ci sarebbe anche il presunto omicida, Kevin Fiore, un ragazzo di 22 anni. Per gli altri quattro indagati l'accusa è di rissa aggravata: si tratta di Massimo Tortorici, 45 anni; Roberto Millaci, 50; Michele e Salvatore Fiore, 30 e 53.

SCONTRO TRA DUE FAMIGLIE

Lo scontro è avvenuto in pieno centro storico, sotto lo sguardo attonito dei presenti. Il gip del Tribunale ha convalidato gli arresti in carcere per tutti i cinque coinvolti ma uno di loro, Millaci, si trova all'ospedale Sant'Elia per le ferite riportate nella colluttazione. Alla base del regolamento di conti, come confermato da alcuni presenti, ci sarebbe quindi una questione sentimentale nella quale sarebbero stati coinvolti Kevin Fiore, la sua fidanzata e il figlio minorenne di Roberto Millaci. "In questo contesto - dicono i militari del comando provinciale - le due famiglie si sono incontrate con il risultato della violenta rissa e dell'omicidio di Marcello Tortorici".






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 29-11-2022 alle 15:49 sul giornale del 30 novembre 2022 - 32 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dFEG





logoEV
qrcode