Gela, uccisi due gatti che vivevano nella villa comunale

1' di lettura 03/06/2022 - Due gatti sono stati avvelenati e trovati morti nella villa comunale di Gela. Ne dà notizia l'assessore alla Tutela degli animali Giuseppe Licata.

I due gatti facevano parte della colonia felina che era stata reimmessa un mese fa all'interno della villa. "Scampati ad una precoce e violenta morte sulle strade, erano stati curati all'interno del canile 'Dog Village' e poi sterilizzati, microchippati e rimessi in libertà dall'ufficio Randagismo del Comune insieme con i volontari delle associazioni animaliste - dice Licata -. Avevamo sistemato per loro anche due cucce, ma evidentemente a qualcuno hanno dato fastidio. Dire che è un episodio gravissimo è riduttivo, e di certo intendo andare a fondo a questa orribile vicenda. Ho già avviato tutte le procedure con l'Asp per rimuovere le carcasse e procedere con le autopsie per capire come siano morti, con cosa siano stati avvelenati. La rabbia e il dolore sono veramente forti; è un gesto mostruoso e mi auguro che si possa risalire a chi si è sporcato le mani con questa azione che non è degna di un essere umano".






Questo è un articolo pubblicato il 03-06-2022 alle 12:17 sul giornale del 04 giugno 2022 - 110 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Gela, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c0uW





logoEV