Mafia, sequestrati beni per un milione di euro a due fratelli

1' di lettura 13/04/2022 - La Direzione Investigativa Antimafia di Caltanissetta ha sequestrato beni per un milione di euro a due fratelli imprenditori

Sequestro di beni per un milione di euro nei confronti di due fratelli che, secondo la Direzione investigativa antimafia che ha eseguito il provvedimento, avevano fondato la propria vita "su una sotterranea attività delinquenziale" e su una "spiccata indole criminale", con una "frequentazione assidua" di persone e ambienti vicini alla mafia nissena. Il sequestro è stato disposto dalla sezione Misure di prevenzione del Tribunale di Caltanissetta.

I due fratelli negli anni sono stati coinvolti in indagini per traffico di droga, usura, truffa, falso, ricettazione e riciclaggio: uno di loro, inoltre, era finito anche agli arresti domiciliari. Sequestrati l'intero capitale sociale e i rispettivi beni strumentali di due ditte individuali e di una Srl uninominale operanti nel settore del commercio di auto e nella cura della persona. Il provvedimento, inoltre, riguarda quote societarie riconducibili a tre aziende operanti nel settore dei giochi e delle scommesse, due fabbricati, tre auto, una moto e numerosi rapporti bancari e postali direttamente intestati ai due fratelli o a loro familiari






Questo è un articolo pubblicato il 13-04-2022 alle 12:30 sul giornale del 14 aprile 2022 - 119 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cZ6H





logoEV