Trattativa Stato-mafia, assolti in appello Dell'Utri, Mori, De Donno e Subranni

2' di lettura 23/09/2021 - La corte d’Assise d’appello di Palermo ha assolto gli ex ufficiali del Ros Mario Mori, Antonio Subranni e Giuseppe De Donno e il senatore Marcello Dell’Utri nell'ambito del processo sulla cosidetta trattativa Stato-mafia

Il co-fondatore di Forza Italia Marcello Dell'Utri e gli ex ufficiali dei carabinieri Mario Mori, Antonio Subranni e Giuseppe De Donno sono stati assolti in secondo grado dall'accusa di minaccia a Corpo politico dello Stato nell'ambito del processo in corso a Palermo sulla cosiddetta trattativa Stato-mafia. Per quanto riguarda gli altri imputati, sono state dichiarate prescritte le accuse al pentito Giovanni Brusca, è stata confermata la condanna del capomafia Nino Cinà e ridotta a 27 anni la pena al boss Leoluca Bagarella.

In primo grado erano stati tutti condannati: 28 anni di carcere per il boss Leoluca Bagarella, 12 anni per Cinà, Dell’Utri, Mori e Subranni, 8 anni per De Donno e Massimo Ciancimino, figlio dell'ex sindaco di Palermo Vito, poi stralciato e prescritto.

Secondo l'accusa, il dialogo che gli ufficiali del Ros avviarono tramite Ciancimino con Cosa nostra durante gli anni delle stragi per interrompere la stagione degli attentati avrebbe rafforzato i clan spingendoli a ulteriori azioni violente contro lo Stato. In cambio della cessazione delle stragi sarebbero state offerte concessioni carcerarie ai mafiosi detenuti al 41bis e un alleggerimento nell’azione di contrasto alla mafia. Sempre secondo i pm palermitani, dopo il '93 il ruolo di Mori e dei suoi sarebbe stato assunto da Dell’Utri che nella sentenza di primo grado era stato definito “cinghia di trasmissione” tra le famiglie mafiose e gli interlocutori istituzionali.

___________________________________________
È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram, cliccando nei link della tabella sotto e iscrivendosi GRATUITAMENTE.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook e Twitter, per trovarli basta cliccare nei link della tabella sotto.

Città Telegram Social
Agrigento @vivereagrigento FB
Caltanissetta @viverecaltanissetta FB - Twitter
Catania @viverecatania FB - Twitter
Enna @vivereenna FB - Twitter
Messina @viveremessina FB - Twitter
Palermo @viverepalermo FB - Twitter
Ragusa @vivereragusa FB - Twitter
Siracusa @viveresiracusa FB - Twitter
Trapani @viveretrapani FB





Questo è un articolo pubblicato il 23-09-2021 alle 18:39 sul giornale del 24 settembre 2021 - 127 letture

In questo articolo si parla di cronaca, marco vitaloni, marcello dell'utri, trattativa stato mafia, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ckPM





logoEV